Simone Santoni

I Giovanissimi regionali B del Città di Ciampino volano in testa alla classifica del girone C. Complice la caduta del Ceprano, la squadra di mister Simone Santoni è schizzata in vetta dopo il successo per 2-1 sul difficile campo dell’Anagni. «Abbiamo giocato un primo tempo molto brutto – ammette Santoni – in cui siamo andati un po’ dietro alla confusione degli avversari. Dopo il gol del vantaggio realizzato su rigore da Gabriel Santoni (solo omonimo del tecnico, ndr), loro hanno pareggiato i conti, poi nella ripresa è sceso in campo un Città di Ciampino molto diverso.

Con la chiusura del calciomercato di dicembre, rimangono disponibili per le società di Eccellenza solo gli svincolati. Tra i tantissimi che ancora non hanno trovato una sistemazione ce ne sono alcuni che fanno gola a molte formazioni e che potrebbero trovare una nuova sistemazione molto presto. Il Frascati ha lasciato libero il proprio capitano Lorenzo Gialli che dopo tre anni e mezzo lascia il club castellano. Con lui è partito da Frascati anche Riccardo Mandarelli.

Simone Santoni e la Cavese. Un amore vero quello che lega uno dei centrali difensivi più forti della nostra regione e la società dei fratelli Moroncelli. Un rapporto consolidato nel tempo, una stima reciproca tra il calciatore e la dirigenza biancoceleste che ha portato spesso Santoni a rinunciare alle sirene di altre società pur di rimanere il ministro della difesa biancoblu.

Simone, come valuti questo inizio di campionato della Cavese?